Nel 730 precompilato «entrano» le spese mediche - Professionistimpresa

by Professionistimpresa
5 anni ago
221 Views

Tutti i cittadini potranno consultare i dati delle proprie prestazioni acquisiti dal Sistema tessera sanitaria

La legge di stabilità 2016 (L. 208/2015) contiene alcune novità inerenti la dichiarazione precompilata.

In particolare, è stato modificato l’art. 3 comma 3 primo periodo del DLgs. 175/2014, stabilendo che – ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata – le aziende sanitarie locali, le aziende ospedaliere, gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, i policlinici universitari, le farmacie, pubbliche e private, i presidi di specialistica ambulatoriale, le strutture per l’erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa, gli altri presidi e strutture accreditati per l’erogazione dei servizi sanitari e gli iscritti all’Albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri, inviano al Sistema tessera sanitaria i dati relativi alle prestazioni erogate dal 2015 (e, quindi, non soltanto in tale anno, come originariamente previsto), ad esclusione di quelle già previste nel comma 2, ai fini della loro messa a disposizione dell’Agenzia delle Entrate.

Il predetto art. 3 comma 3 del DLgs. 175/2014 è stato, inoltre, integrato con la seguente disposizione: “I dati relativi alle prestazioni sanitarie erogate a partire dal 1° gennaio 2016 sono inviati al Sistema tessera sanitaria, con le medesime modalità di cui al presente comma, anche da parte delle strutture autorizzate per l’erogazione dei servizi sanitari e non accreditate”.

È stato altresì aggiunto il comma 3-bis, secondo cui tutti i cittadini, indipendentemente dalla predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata, possono consultare i dati relativi alle proprie spese sanitarie acquisiti dal Sistema tessera sanitaria ai sensi dei commi 2 e 3 mediante i servizi telematici messi a disposizione dal Sistema tessera sanitaria.

(Fonte: EUTEKNE – Il quotidiano del commercialista)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *