Finanziamenti Regione Campania per le PMI - Date e Scadenze - Professionistimpresa

by Professionistimpresa
5 anni ago
210 Views

Finanziamenti PMI, la Regione Campania ha istituito la Misura “Intervento straordinario per la competitività” per supportare gli investimenti delle imprese del territorio tramite il Fondo regionale per lo sviluppo delle PMI campane.

Gli obiettivi della Misura sono:

  • Favorire la crescita competitiva delle MPMI operanti nei Settori industriale, commerciale, turistico e della valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e naturalistico, supportandone lo sviluppo, il rafforzamento patrimoniale e la capacità di generare innovazione;
  • Favorire la realizzazione di nuovi investimenti, ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione delle strutture turistico – alberghiere, comprese le strutture di servizi funzionali allo svolgimento dell’attività e alla valorizzazione e fruizione del patrimonio storico, artistico e culturale, nonché interventi volti al superamento delle barriere architettoniche, al rinnovo e aggiornamento tecnologico, al miglioramento dell’impatto ambientale.

Finanziamenti PMI: progetti di investimento iniziale finanziabili

  • Investimento in immobilizzazioni materiali: un investimento in capitale fisso materiale destinato alla creazione di un nuovo stabilimento, all’ampliamento di uno stabilimento esistente o all’avvio di un’attività connessa con una modifica sostanziale dei prodotti o dei processi produttivi di uno stabilimento esistente, in particolare mediante razionalizzazione, ristrutturazione o ammodernamento;
  • Investimento in immobilizzazioni immateriali: un investimento in trasferimenti di tecnologia mediante l’acquisto di diritti di brevetto, di licenze, di know-how o di conoscenze tecniche non brevettate.

Nell’ambito di questi investimenti sono ammissibili le seguenti tipologie di attività:

  • Ampliamento, diversificazione, riconversione, riorganizzazione delle unità produttive esistenti;
  • Creazione di nuove unità produttive di beni e servizi e centrali di potenziamento logistico;
  • Investimenti finalizzati alla realizzazione di integrazioni a monte o a valle dei processi produttivi e di erogazione dei servizi;
  • Miglioramento delle performance energetiche ed ambientali, innovazione tecnologica di processo e/o di prodotto, potenziamento delle reti commerciali e distributive in Italia;
  • Miglioramento dell’immagine e strategie di marketing in partnership con altri operatori, creazione, valorizzazione e tutela di proprietà intellettuali;
  • Nuovi investimenti, ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione delle strutture turistico – alberghiere;
  • Introduzione di impianti e soluzioni architettoniche finalizzate ad accrescere la sicurezza, l’accessibilità e il comfort delle strutture;
  • I costi di personale relativi ai posti di lavoro direttamente creati dal progetto di investimento.

Beneficiari

I beneficiari delle agevolazioni sono le MPMI, comprese le società consortili, aventi almeno una sede operativa in Campania ed esercitanti un’attività economica, identificata come prevalente nell’unità locale che realizza il programma di investimento, relativa alle seguenti sezioni:

  • Sezione A – Industria e Servizi;
  • Sezione B – Turismo e Commercio;
  • Sezione C – Altri Operatori.

Tipo di sovvenzione

Gli aiuti per la realizzazione dei progetti di investimento sono concessi nella forma di finanziamento a tasso agevolato. Il rimborso è previsto in 40 rate trimestrali posticipate costanti, ad un tasso dello 0%.

Il Programma potrà essere coperto fino ad un massimo dell’80% con risorse provenienti dal Fondo, il restante 20% dovrà essere coperto con mezzi propri del proponente.

Le spese ammissibili dovranno essere comprese tra:

  1. Sezione A – Industria e servizi: un minimo di 200.000 ed un massimo di 2.500.000;
  2. Sezione B – Turismo e commercio: un minimo di 100.000 ed un massimo di 1.500.000;
  3. Sezione  – Altri operatori: un minimo di 50.000 ed un massimo di 500.000.

Sono concessi 12 mesi di preammortamento decorrenti dalla data di erogazione del finanziamento.

Tempistica

La fase di accesso ai finanziamenti PMI si articola nelle seguenti sotto fasi:

  1. Dal 13 Novembre 2015: registrazione online dei soggetti proponenti;
  2. Dal 19 Novembre 2015: compilazione del modulo di domanda e del progetto di investimento;
  3. Dalle ore 10:00 del 25 Novembre 2015: invio del modulo e degli allegati.

Lo sportello resterà aperto fino al 31 Dicembre 2015. Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *