Al Sud tagli per l'Ires - Professionistimpresa

by Professionistimpresa
5 anni ago
346 Views

La prima misura per il rilancio del Sud potrebbe arrivare dalla prossima legge di Stabilitàal vaglio del governo. L’esecutivo, infatti, sta studiando un abbattimento dell’Ires (imposta sul reddito delle società) per le piccole e medie imprese del Sud dal 27,5% al 20%: il costo dell’operazione supererebbe i 450 milioni di euro.

D’altra parte proprio oggi, da Napoli, il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha detto: “Con la legge di Stabilità cercheremo di trovare le modalità per costruire le condizioni per la crescita. Non si fanno miracoli nel senso che non si può immaginare che le cose cambino radicalmente nel breve periodo, ma bisogna prendere la strada della crescita”.

L’Alleanza delle Cooperative, invece, ha presentato al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti un ‘patto a tre’ tra impresa, lavoratore e Stato, “per favorire una staffetta intergenerazionale, riduzione del carico fiscale su imprese e lavoro e arrivare a un Piano per il Sud che rilanci le aree economicamente più arretrate del Paese”.

Flessibilità Ue. Tra i punti che il governo punterebbe a presentare a Bruxelles per ottonere lo 0,3% di flessibilità sul deficit si sarebbero gli investimenti sulla banda ultralarga, gli interventi
anti-dissesto, dall’edilizia scolastica alle strade, dalle piattaforme Ict alle ferrovie. Le opere, cantierate o cantierabili nel 2016, valgono 5 miliardi da cofinanziare con altri 5 di fondi europei.

Minoranza Pd. Intanto la minoranza Pd fa sapere di avere in preparazione un controdocumento per rispondere alla legge di stabilità del governo. Lotta alle diseguaglianze, interventi per il lavoro e più attenzione al sistema del welfare. Sono questi i punti qualificanti del testo messo a punto in una riunione ristretta alla quale hanno partecipato, tra gli altri, Roberto Speranza e Alfredo D’Attorre

 

Fonte: Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *